Settimana Santa a Trapani

Posted by: Nino Pace
Category: Senza categoria

La processione dei Misteri di Trapani si attua con delle statue e l’evento prevede un lavoro particolare delle varie maestranze coinvolte già durante i venerdi di Quaresima, quando si attua “a scinnuta dei misteri”, cioè quando il gruppo statuario che rappresenta il “misteri” di turno viene posto in evidenza rispetto agli altri. In tutto si hanno sei misteri che sono addobbati per l’occasione, a partire dalla Caduta al Cedron, alla flagellazione, fino ad arrivare all’Addolorata. Ogni misteri è affidato ad una particolare confraternita di artigiani e lavoratori. Durante questi venerdì di Quaresima i ragazzi trasportano a spalla dei fercoli con delle immagini sacre e poi andranno in giro per la città a raccogliere le offerte dei fedeli. 
Già dai primi giorni della settimana santa si hanno delle processioni: il martedì santo si ha la processione della Madonna dei massari, organizzata dai discendenti dei portatori delle masserizie, che in passato erano pagati dai contadini più agiati per trasportare i misteri e che poi furono esclusi dalla processione ufficiale del venerdì; il mercoledì santo è il turno dei fruttivendoli che organizzano la processione in onore della Madonna della Pietà per le vie cittadine fino alla rituale visita alla Madonna dei massari.
Il venerdì santo si ha la processione più imponente di questi misteri con la partecipazione dei 18 gruppi lignei appartenenti alle maestranze più l’urna del Cristo morto e dell’Addolorata. Tale processione parte nel primo pomeriggio del venerdi, con l’accompaganento musicale, per terminare la mattina del sabato.

Nino Pace

Lascia un commento

WhatsApp chat